Protesi mobili

Le protesi dentarie mobili sono prodotti utilizzati per sostituire i denti naturali che il paziente ha perso. La struttura di queste protesi è in titanio, mentre i denti sono di resina bianca, con una tonalità di colore che sia il più possibile simile ai denti naturali del paziente. Sia la struttura metallica che i denti vengono fissati in una base di resina rosa che simuli la gengiva. Come le protesi fisse anche queste possono essere parziali o totali, a seconda di quanti denti artificiali occorrono. Questo tipo di protesi va rimosso ogni volta dopo i pasti, effettuando una buona pulizia sia dei denti presenti sulla protesi sia dei denti naturali rimasti. Queste protesi vanno rimosse anche ogni sera prima di andare a letto per evitare che una continua pressione dell'impianto possa causare stomatiti. In caso di protesi parziali queste vengono agganciate, tramite appositi ganci posizionati alla base della protesi, ai denti naturali attigui; mentre in caso di protesi totali l'odontoiatra provvederà a prendere le impronte della forma del palato e delle gengive su cui poggerà la protesi.

Protesi fisse

Le protesi fisse sono prodotti che vengono impiantati da esperti odontotecnici ai pazienti che abbiano perso i denti per sostituire in modo definitivo un solo dente o più denti. Con l'uso di materiali biocompatibili di altissima qualità, come lo zirconio e la ceramica integrale siamo in grado di ottenere un trattamento che dia un risultato estetico impeccabile e duraturo nel tempo. La sostituzione di un solo dente avviene attraverso l'uso di faccette dentali e corone, invece nel caso in cui il paziente abbia bisogno di sostituire più denti vengono impiegati appositi ponti, i quali vanno a sostituire il numero di denti mancanti. In entrambi i casi questi prodotti vengono cementati ai denti contigui diventando così tutt'uno con la dentatura naturale del paziente.

Chiama
Mappa